15/dic/2008

Le linguine del dott. Scotti

La Riso Scotti SpA è un'antica società, sana e genuina, una delle poche che ancora non è stata inghiottita dalle multinazionali o dal sistema creditizio. E non è solo per questo che mi sta simpatica, perchè produce anche riso buono e di qualità.
Ma da qualche anno ha deciso di diversificare la propria offerta di prodotti, quindi ha pensato di affiancare ai suoi risi tradizionali, anche la commercializzazione di derivati dello stesso:
Il nuovo slogan che accompagna la "mission" della Riso Scotti: dare personalità al riso, attraverso un'ampia gamma di prodotti di terza generazione, accomunati dalla promessa "La salute mangiando", che affianca il consumatore in tutto l'arco della giornata, fin dalla prima colazione. (preso da qui)
Innovativa e lodevole iniziativa quindi, c'è solo un problema: la pasta di riso è immangiabile; se uno vuole mangiare il riso si mangia direttamente il riso, non delle linguine che sanno di riso... Non so come stiano andando le vendite di questo prodotto, ma a me hanno quasi disgustato, e dire che mangio qualsiasi cosa...
La Scotti, forse rendendosi conto preventivamente di questo, ha legato questo prodotto alla salute:
PastaRiso Attiva - Linguine con i Betaglucani dell’orzo che aiutano a ridurre il colesterolo

Nasce la nuova PastaRiso Attiva con in betaglucani dell’orzo che aiutano a ridurre il colesterolo.  È la novità esclusiva Riso Scotti che

Bastava fare un riso a forma di riso e con il sapore del riso (con l'aggiunta di Betaglucani), così la Scotti ottiene soltanto una riduzione della propria immagine, minando per giunta la sua credibilità di azienda perché immette sul mercato prodotti scadenti...

Pubblicità 1340 (o 1240?) secondo lo Zoo

14/dic/2008

Pagelle Inter Chievo

J. Cesar 5,5. Per rispetto alla tintoria della squadra non si butta per terra cercando di parare i gol. Pulito.
Maicon 6,5. Oggi va a tutta birra, come dice Adriano quando sono finiti i cocktail. Trascinatore per l'Inter ma trascinato da Adriano. Diurno.
Cordoba 5-. Corre, salta e ciabatta i palloni, giocasse anche a calcio sarebbe finita 4 a 0.
Samuel 6+. Scopre nel pre-partita che Chievo non è un città ma un quartiere, la notizia lo disorienta per tutta la gara minandone la sicurezza degli interventi.
Maxwell 6,5. Approfitta dell'assenza di avversari sulla sua fascia (avendo di fronte Luciano Eriberto) anche per segnare il suo secondo gol in campionato.
Figo 7. E' l'unico Pallone d'Oro che gioca a Milano non bollito. I suoi paso doble disorientano i clivensi. Rinato.
Zanetti 6+. Lui è buono e generoso, nel primo tempo non vuole battere con troppi gol gli ultimi in classifica, allora si assenta e dispensa consigli agli avversari. Nel secondo invece gli girano i maroni e inizia a presidiare il campo in più zolle contemporaneamente.
Cambiasso 7.Come direttore d'orchestra non avrebbe sfigurato alla prima della Scala sette giorni fa ma dirigere gente che cantava con la voce da mammoletta lo avrebbe sminuito.
Muntari 6-. Il pandoro gli fa schifo, è per questo forse che cerca di eliminare la scritta sulle maglie degli avversari cercando di estirpare il problema alla fonte.
Crespo 4,5. Ma è il cugino o il fratello del famoso Valdanito questo abulico attaccante con il numero 18?
Stankovic 7,5. E' un cecchino, come pivot, ala, guardia e playmaker, fosse stato più alto di statura avrebbe umiliato anche i campioni della NBA.
Ibrahimovic 8,5. Nel primo tempo è appesantito dalla peperonata, nel secondo la digerisce e quindi decide di uscire dalla lampada con due gol e un assist. Genio.
Obinna 5. Forse ho capito perchè quest'estate non se lo voleva comprare nessuno.
Balotelli 5. Mi sa che la Primavera interista ha trovato un nuovo attaccante, stavolta in pianta stabile.

13/dic/2008

Neve Sestri Levante 60 Ebro Basket Milano 88

Così, en passant, di sfuggita. Ma solo perchè impossible is Ebro. Solo +28.

Si chieda perchè è stato pedinato però

E magari anche se era più depresso lui o i suoi tifosi a vederlo giocare così male, sapendo che anche durante la sua ultima stagione all'Inter non giocava gratis. Bello essere depressi con milioni di euro d'ingaggio. Gli operai in cassa integrazione cadono in depressione per molto meno (soldi) ma solo perchè hanno difficoltà ad arrivare alla fine del mese. E non sono stati neanche pedinati prima di essere lasciati a casa.
--------------------------------------------------------

"Ero depresso, volevo smettere"

Vieri:quando scoprii di essere pedinato

Vieri e la depressione. L'attaccante, ex Juve, Atletico Madrid, Lazio, Inter, Milan, Monaco, Fiorentina e ora all'Atalanta (per la seconda volta) racconta il periodo nero iniziato nell'autunno 2006 quando scoprì dai giornali che era stato pedinato e che erano stati acquisiti i suoi tabulati telefonici: "Volevo lasciare il pallone, la passione della mia vita. Ero talmente prostrato che non volevo neppure fare fisioterapia dopo un infortunio".

Domenica scorsa è tornato a gol dopo un lungo digiuno, ma 'Bobo' Vieri non riesce a dimenticare il periodo difficile scattato quando venne a sapere di essere pedinato. Perché di quella storia si porta addosso ancora le conseguenze: "Non uscivo più di casa - si legge sul Corriere della Sera - ho cominciato ad avere paura di tutto e a sospettare di tutti, io che non avevo nulla da nascondere. Ora vedo le cose in modo diverso, sono più sospettoso e diffidente". Tutto è cominciato nel 2006: nell'ambito dell'inchiesta Telecom viene trovato un dossier intestato a Vieri da cui emergeva il pedinamento e il controllo dei suoi tabulati telefonici. Nell'aprile 2007 il giocatore ha fatto causa a Telecom e all'Inter per danno all'immagine, alla vita di relazione e per mancati guadagni. "Le trattative con alcune società straniere si interruppero a causa dell'eco internazionale che ha avuto la mia vicenda - ha proseguito Vieri - Mi telefonavano e mi chiedevano che cosa avevo combinato". Dopo la chiusura dell'inchiesta e la richiesta del processo, Vieri, attraverso il suo legale, ha depositato nella causa civile la perizia medica che attesta la causa della depressione.

Fonte

12/dic/2008

Indecente

Il problema non è che hanno fatto il bagno nel lavandino del locale, ma come hanno fatto ad entrarci cicciottelle come sono. E comunque se si diffondesse la notizia che una Belen Rodriguez qualsiasi avesse fatto il bagnetto dentro il lavello dell'ultimo dei Mc Donald's italiani ci sarebbe la fila in detto fast food...

A mollo nel lavello del fast food

Due delle tre ragazze impiegate in una filiale di Anderson in California della nota catena di fast food «Kentucky Fried Chicken» e sospese per aver fatto il bagno (come testimonia la foto postata su MySpace) nel lavello usato per pulire i piatti all'interno del locale.

Corriere

La parabola dell'Uomo

CELIBE FIDANZATO SPOSATO

11/dic/2008

Dove vogliono che spacci droga?

Mi hanno scritto sulla casella di posta elettronica aziendale, quindi è una cosa importante. Solo che non farei il punto vendita di sostanze psicotrope, ma solo per ragioni etiche. Per non deluderli, visto che sono stati così gentili a propormi un secondo lavoro senza che gliel'avessi chiesto, diffondo la cosa. Ma che brave personcine. -----Messaggio originale----- Da: X.E. [mailto:test@ool.fr] Inviato: giovedì 11 dicembre 2008 13.33 A: Corazza Fabio; B.E. Oggetto: La saluto! Saluto! Abbiamo il lavoro per Lei. Non serve andare in ufficio. 1095 euros per 5 giorni. Deve avere: 1) Dal 3,5 a 6 ore liberi al giorno. 2 Accesso dal Internet. 3) Private numero di tel.. Se e interessato scrive a noi al indirizzio - Giuseppe.Saracino75@gmail.com Dica noi suo nome, eta e citta. Nella risposta spediamo tutte le spegazione dal lavoro. Se questa offerta non Le interessa, ne parli ad un Suo amico.

10/dic/2008

09/dic/2008

Moratoria sulla pena di morte

Credo che non s'intenda proprio questo, ovvero interrompere un'esecuzione a metà, provocando danni irreversibili al condannato... (fonte Corriere)

There's probably no god

Anche se io toglierei "probably", a meno che non sia il god stesso a farlo. http://news.bbc.co.uk/1/hi/england/london/7681914.stm

Distrutti TJ Vítkovice, Haladás e NK Osijek

Le grandi soddisfazioni del club più titolato nel mondo, nel sistema solare e nell'universo. Sempre forza BB?ilan!
Mitropa Cup 1981/82
Round 1 (Oct 21)
TJ Vítkovice             Tch  Milan AC                 Ita   2-1x
Haladás                  Hun  NK Osijek                Yug   4-2
Round 2 (Nov 4)
Milan AC                 Ita  Haladás                  Hun   2-0
NK Osijek                Yug  TJ Vítkovice             Tch   0-0
Round 3 (Nov 25)
NK Osijek                Yug  Milan AC                 Ita   1-1
Haladás                  Hun  TJ Vítkovice             Tch   2-2
Round 4 (Apr 7)
Milan AC                 Ita  TJ Vítkovice             Tch   3-0
NK Osijek                Yug  Haladás                  Hun   3-0
Round 5 (Apr 21)
Haladás                  Hun  Milan AC                 Ita   0-1
TJ Vítkovice             Tch  NK Osijek                Yug   1-0y
Round 6 (May 12)
Milan AC                 Ita  NK Osijek                Yug   2-1
TJ Vítkovice             Tch  Haladás                  Hun   6-1
x played Oct 20
y other sources give give the result as 2-1


Table:

1.Milan AC (Milano)         6  4  1  1  10- 4   9
2.TJ Vítkovice              6  3  2  1  11- 7   8
3.NK Osijek                 6  1  2  3   7- 8   4
4.Haladás (Szombathely)     6  1  1  4   7-16   3
Mitropa ALO'!

06/dic/2008

Tex-Mex a domicilio per Milano Sud

Da poco l'offerta di "portatori di cibo a domicilio" ad Assago si è arricchita; nella zona di via Matteotti, accanto all'ottimo kebabbaro e alla pizzeria innominabile perché mi sta antipatica è sorto GeoNino On The Box (negozio che - tra l'altro - ha il pane fresco in qualsiasi ora e giorno dell'anno perché è sempre aperto): cucina tex-mex, ovvero FAJITAS, HOTCHILI, POLLO BORRACHO eccetera. L'ho provato una sola volta: cibo ottimo e servizio impeccabile, l'unico difettuccio è il prezzo perchè i piatti vanno dai 9 euro in su. Ma c'è da dire che le porzioni sono abbondanti e accettano i ticket... ed è una valida alternativa alla solita pizza nelle serate in cui non si ha voglia di cucinare. Il sito per ordinare è questo e, oltre ad Assago, il servizio rifornisce anche la parte meridionale di Milano e i comuni limitrofi.
9,00 Burrito Niño BOX vegetariano
12,50 SPECIAL FAJITAS MISTA
3,50 Crocchette
24,81 TOTALE

Fair play inglese

Calcio: Premier League, Evra squalificato per 4 giornate

LONDRA - Il difensore del Manchester United, Patrice Evra, e' stato squalificato per 4 giornate nella Premier League inglese. Lo ha deciso la Football Association (la Federcalcio inglese) cha ha punito il giocatore per una rissa con un impiegato del Chelsea risalente allo scorso 26 aprile quando i Red Devils persero per 2-1 sul campo dei londinesi. Il giocatore, che e' stato sanzionato anche con 15 mila euro di multa, sostenne di aver ricevuto insulti razzisti. (Agr)

05/dic/2008

Sto sui maroni all'MPS di Assago?

Con la mia carta Bancomat dell'Antonveneta riesco a prelevare in qualsiasi sportello automatico del mondo. Fino alla scorsa primavera riuscivo a prelevare anche alla filale del Monte dei Paschi di Assago (pagando il prezzo dell'operazione per il prelievo in una banca diversa dalla propria). Ma da quando MPS si è comprata l'Antonveneta, non riesco più a prelevare: allo sportello automatico posso interrogare il sistema per sapere l'ammontare del mio estratto conto, posso avere il dettaglio delle mie ultime operazioni ma la voce "Prelievo" non esiste. Non è la prima volta che mi succede, almeno una volta mese da aprile scorso. Oggi quindi mi sono rotto la minchia per due motivi: 1) se prelevo all'Intesa San Paolo, pagando la commissione, posso ritirare tutti i soldi che voglio; 2) se entro nella filiale MPS di Assago, banca appartente allo stesso gruppo della Antonveneta, quelli dello sportello non mi fanno prelevare i MIEI soldi; per avere i MIEI soldi dovrei rapinare la banca. Questa cosa mi fa parecchio girare i cabasisi. Ho telefonato alla mia agenzia di Famagosta, e mi hanno risposto che è la prima segnalazione che ricevono in merito, ma io non riesco a credere che l'MPS ce l'abbia con me a tal punto da impedirmi di usufruire dei MIEI soldi (o che il mio bancomat sia smagnetizzato solo per l'MPS). Forse dovrei scrivere a Paolo Conte.
Ovviamente non sono in rosso nel conto in banca nè la mia carta risulta bloccata, giacchè in qualsiasi Antonveneta (funzionante) riesco a prelevare...

04/dic/2008

Riempire il buco sulla maglia del Bilan

Fonte Interisti Leninisti

Parole sante

Beatrice Borromeo: "Non riesco a vedere i film porno perché non li capisco" (ore 12:12, 04/12/08, Radio105)

Il Vangelo secondo Matthaues

Medico del Milan: "Nessuna frattura costale per Pato" Intervento alla mano per Nesta, intervento agli occhi per Kakà, autoerotismo orale per Pato. Milanello luogo di perversione.

Milan, ora puoi concentrarti sulla Champions.

Torna al gol Shevchenko: buone notizie per il Milan e per la scienza.

03/dic/2008

Fausto Terenzi

Una delle persone che ha cambiato la Radio in Italia, introducendo il divertimento nelle FM, (praticamente un uomo mitologico), ha solo 2.050 risultati su Google, e il primo risultato trovato manco ha il sito che si carica: SCANDALOSO.

02/dic/2008

Audiweb vs Eurostat

Se 27,6 milioni di italiani navigano in rete e gli italiani sono 59 milioni la percentuale dei navigatori rappresenta il 47%, dice Audiweb. Mentre invece secondo Eurostat le famiglie italiane con accesso al web sono il 42%. E' un 5% la differenza, mica poca, e dire che il fenomeno osservato dovrebbe essere lo stesso... ------------------------------------------------------------ Audiweb: più di uno su due va online
I dati della ricerca di base. Il Nord-est l'area più avanzata e penetrazione alta fra 11 e 34 anni di età

Il 58,3% della popolazione italiana tra gli 11 e i 74 anni, 27,6 milioni di persone, dichiara di avere l'accesso a Internet da qualsiasi luogo e attraverso qualsiasi device. E' questo il primo dato della ricerca di base di Audiweb realizzata tramite 7.200 interviste face to face suddivise in quattro cicli trimestrali di 1.800 casi ciascuno su un campione della popolazione italiana residente.

Secondo la ricerca ha accesso alla rete il 62,2% degli uomini e il 54,4% delle donne con una maggiore penetrazione nelle fasce d'età 11-17 (77,6%) e 18-34 (72,8%), mentre nella fascia 35-54 si scende al 64,8% e al 30,1% nella fascia 55-74.

Ci si collega di più nel Nord-est (65,2%) rispetto a Centro (63,8%) e Nord-ovest (60,1%), mentre Sud e Isole si fermano al 50,1% e nei centri oltre 250.000 abitanti (68,3%) rispetto a quelli fra 100-250.000 (59%), 30-100.000 (57,6%), 10-30.000 (56,5%) e fino a 10.000 abitanti (55%).

La maggior parte della popolazione con accesso a Internet presenta un livello di istruzione medio-alto (il 91,8% dei laureati e l'80,8% dei diplomati), ha una posizione lavorativa qualificata (il 96,6% di dirigenti/quadri/docenti universitari e il 92,3% di imprenditori e liberi professionisti) o è studente (il 95,8% degli universitari e l'81,4% degli studenti della scuola media superiore).

Secondo l'indagine il 5,6% della popolazione (2,7 milioni di persone) ha accesso a Internet tramite cellulari, smartphone o Pda.

Fonte

------------------------------------------------------------------------------

Italia, meno famiglie sul web caso unico nell'Unione europea

Secondo Eurostat nel 2008 è diminuita la diffusione nelle case: il 42% rispetto al 43 del 2007. Peggio solo Bulgaria e Romania

Cala la diffusione di internet in italia. Nel 2008 le famiglie che accedono alla rete sono il 42 per cento rispetto al 43 per cento del 2007. Si tratta di un caso unico nelle Ue: tutti gli altri 27 Paesi, infatti, mostrano un aumento della diffusione tra le mura domestiche. Secondo i dati diffusi oggi da Eurostat, l'italia si colloca al terz'ultimo posto, peggio di noi solo la Bulgaria (25% ma in aumento rispetto al 2007) e la Romania (30% ma in aumento rispetto al 2007). Al top l'Olanda (86%), poi Svezia e Norvegia (84%), Danimarca (82%), Lussembeurgo (80%) e Germania (75%), Regno Unito (71%). In generale la media europea è del 60%. L'Italia risulta indietro anche per quanto riguarda la diffusione della banda larga, presente nel 31% delle famiglie contro il 48% della media europea. Tuttavia, la percentuale è in netta crescita rispetto al 16% e al 25% registrati nel 2006 e nel 2007. Nel nostro Paese risultano basse anche le percentuali di 'informatizzazione' di una serie di attività quotidiane: dai servizi bancari (15% contro il 28% nell'ue), ai rapporti con la pubblica amministrazione (15% contro il 28%), passando per la lettura dei giornali (17% contro il 26%), lo shopping online (7% contro il 25%) e la ricerca di un lavoro (7% contro il 13%). Fonte

Spam su Live Messenger

Mi è arriva questo messaggio sul messenger di MSN: [10:50] adriannalchilzl@live.com: Hey we need to chat. Please message me on my other account sandra3carter@hotmail.com Come devo interpretarlo? Adrianna abbisogna di chattare con me, ma non sull'account esistente. Sono quasi curioso di aggiungerla, se non fosse che i dialer non mi piacciono (e nella LAN aziendale e nella Adsl non riuscirei neanche a installarli...)

01/dic/2008

Gli ooops come forma di pubblicità

Guerra a colpi di seni scoperti tra RAI e Mediaset: dopo lo scapezzolamento - più o meno volontario - di Melita nel corso de "La Talpa", è la volta di Belen Rodriguez nel corso di "Quelli che il calcio". Per fare chiarezza sull'argomento, il Magazine di Libero.it ha raccolto tutte le più celebri performance del genere Ooops.

Veltroni e il suo abbonamento a Sky

Ma perchè Veltroni difende Sky, ovvero un monopolio? Dov'è lo scandalo se la pay-tv Sky pagherà il 20% di Iva invece del 10% attuale? Forse il buon Valter ha l'abbonamento a Sky a casa e gli ruga spendere 7 euro in più al mese? La risposta esatta c'è: la tv via satellite è il media preferito dai radical chic del PD... Ai tempi dell'approvazione della Legge Finanziaria non si ricorda un'azione di analoga OPPOSIZIONE.

Ivan Ramiro Cordoba Goal e....+ 6

Robe dei Matt

IMPOSSIBLE IS... EBRO

30/nov/2008

Tigullio S. Margherita - Ebro Milano 86-92

Anche le stelle della NBA come Stefano Rusconi si devono inchinare all'Ebro Basket. Niente è impossibile (noting is impossibol). (Nella foto MatTeone Rizzoli che CONTIENE il Rusconi) Altre foto qui:

29/nov/2008

Cent'anni di storia, di serie B non ho memoria

Il DNA non è un'opinione

BOSSI JR BOCCIATO A ESAME MATURITÀ-BIS 'Esito negativo' per la prova orale-bis dell'esame di maturità scientifica di Renzo Bossi, secondogenito del leader leghista e ministro delle Riforme. La bocciatura, seguita alla ripetizione dell'esame che ebbe già esito negativo in luglio, è stata formalizzata stamani nell'albo del Collegio Arcivescovile Bentivoglio di Tradate, nel varesotto, dove Bossi junior, ieri mattina, ha ripetuto da privatista la parte orale della maturità. L'interessato non si è presentato di persona a guardare il tabellone (che peraltro conteneva solo il suo nome). A quanto pare la scuola ha avvisato telefonicamente la famiglia.

Grande invenzione la Fondue

Ottima marca e ottimo prezzo. Cazzarola quanto è buona la fonduta, questa marca in particolare.

27/nov/2008

Milano città di merda

Una città che premia con l'Ambrogino d'oro la trasmissione televisiva trash "Qui studio a voi stadio" e non lo dà a Enzo Biagi è sicuramente una città di merda. A questo proposito, ecco quello che dice Xavier Jacobelli, che non è certo un giornalista fazioso, sboccato o tacciabile di scarso equilibrio:

Le solite, repellenti strumentalizzazioni politiche sono alla base di una risoluzione contro la quale si deve protestare. In memoria di Enzo Biagi, un uomo giusto e coraggioso, uno che ha onorato il nostro mestiere e il nostro Paese dove, quando si prendono decisioni come questa, si stenta a reprimere un conato di vomito.

Comportamenti collettivi e movimenti sociali

Stamattina mi sono svegliato un po' sociologo. Venendo al lavoro, mi stavo interrogando infatti sui comportamenti collettivi; mi è quindi tornato alla mente di aver studiato all'Università tal Neil J. Smelser. E allora ho capito che c'è differenza tra "folla" e "massa" e come si possono definire i loro atteggiamenti.

------------------------------------------------

Nel 1981 Smelser pubblica il suo manuale di sociologia ed in esso riprende il problema del comportamento collettivo ora definito come “un comportamento relativamente spontaneo e non strutturato di un gruppo di persone che reagisce a un’influenza comune in una situazione ambigua”.

Smelser poi distingue tra folla (caratterizzata dai rapporti diretti che intercorrono tra coloro che ne fanno parte) e massa (che ha un comune oggetto di attenzione)

Egli poi continua affermando che i movimenti collettivi sono propri sia delle folle che delle masse e possono essere dovuti a paura, gioia, ostilità.

PAURA

OSTILITÀ

GIOIA

FOLLA

Panico

Linciaggio

Fenomeno della moda

MASSA

Diffondersi di notizie per incidente

Ricerca di un capro espiatorio

Passioni collettive per divi dello spettacolo o sportivi

Smelser inoltre distingue tra comportamenti collettivi e movimenti sociali i quali sono forze sociali innovative rispetto all’ordine istituzionale ma non hanno qual carattere di precarietà che è propria dei comportamenti collettivi: hanno una leadership più stabile ed organizzata, è presente una mobilitazione e una pianificazione deliberata degli episodi di comportamento collettivo, sono più direttamente rivolti a cambiare la società nel suo complesso e quindi contengono quasi sempre elementi di conflitto politico e di contrapposizione nei confronti di coloro che si oppongono alla realizzazione dei loro obiettivi.

Fonte Uniroma1

26/nov/2008

E' arrivato l'inverno

Ondata di freddo polare in Italia.
BB?ilan » sereno -3°C
Rubbentus » quasi sereno -6°C
Teronopoli » poco nuvoloso -6°C
A'Lazzio » quasi sereno -7°C
Romammerda » coperto non pervenuta

25/nov/2008

A me risulterebbe che abbia bestemmiato invece

Ma sono fonti non verificabili; tali supposte invocazioni furono confuse con una professione di fede, benché l'associazione tra divinità e animali quadrupedi avrebbe dovuto porre più di un dubbio sulla sua autentica ricerca della cristianità.

CLAMOROSA RIVELAZIONE DI MONSIGNOR DE Magistris

Il Vaticano: «Gramsci trovò la fede»

«Il fondatore del Pci ricevette i sacramenti cristiani sul punto di morte»

http://www.corriere.it/politica/08_novembre_25/gramsci_vaticano_f0d29082-bb07-11dd-9330-00144f02aabc.shtml

A Buccinasco Roberto Saviano non è degno della cittadinanza onoraria

La Peugeot come l'Humanitas

Avendo la marmitta della mia 206 bucata e non sapendo dove aggiustarla, ho portato la mia autovettura presso il centro assistenza Peugeot Milano di via Gallarate. C'è l'ufficio-accettazione del paziente (l'auto), l'anamnesi e una prima diagnosi dei malanni (per la mia bollino verde, non era in pericolo di vita, infatti è arrivata senza ambulanza - carro attrezzi). Gli infermieri e i medici (meccanici) sono tutti belli puliti, ti fanno la cartella clinica e ti predicono la relativa cura. Pure la ricevuta è pulita, nel senso che non avendo "nero" (=evasione fiscale) il prezzo finale sarà più alto della media di mercato. Speriamo in bene, mi deve chiamare alle due il capo chirurgo per comunicarmi come verrà debellato il decorso della malattia. Resisti 206 e resisti al rigetto per il trapianto della marmitta.

22/nov/2008

Pagelle Inter - Juventus

Julio Cesar 7 Quando è chiamato in causa risponde; chiude la porta a Del Piero salvando il risultato. Materazzi 6,5 Ruvido proprio come lo si ricordava; lancia le punte per approfittare della difesa alta rubbentina ma Rizzoli fischia i fuorigioco a prescindere dalle posizioni irregolari. Zanetti 6 Copre Deki e fa diga nel finale: chi ama la diga faccia una riga. Samuel 7 Annulla Amauri, Delpiero e Iaquinta contemporaneamente; pure Trezeguet non è stato libero di muoversi dentro casa propria. Burdisso 6,5 Questa volta non fa danni anche perchè gioca poco e lontano dal reparto difensivo. Maicon 7 Il terzino più forte degli ultimi 250 anni della storia del calcio tiene in costante apprensione la difesa rubbentina; Manninger gli nega il gol direttamente su calcio d'angolo. Cambiasso 6.5 Regista difensivo della squadra svolge un lavoro sotterraneo ma non subdolo. Muntari 7 Quando il gol vittoria lo segna il giocatore meno tecnico e più "materiale" vuol dire che la squadra gira proprio bene. Stankovic 7,5 Migliore in campo: il Drago brucia tutte le volte che vede la palla. Maxwell 5 Non pervenuto, meglio così perchè non si rinvia così svirgolando, lo spettatore non ci rimane bene. Ibrahimovic 5 Oggi non avrebbe segnato neanche su un rigore a porta vuota; probabilmente Moggi gli disse che sarebbe stato pericoloso segnare gol alla sua ex squadra e ne è rimasto traumatizzati. Cruz 7 Gioca pochi minuti, ma grazie lo stesso anche per le altre volte. Adriano 5 Ha la zucca tetragonale e i piedi a banana, per il resto tutto bene.

21/nov/2008

Sono fatti così

La zebra perde il pelo ma non il vizio: loro per vincere vogliono sempre pagare gli arbitri. E' loro DNA, ops DNB. 21/11/2008 (14:56) - SERIE A - BIANCONERI VERSO IL BIG MATCH

L'ecomostro di Assago Milanofiori Nord

Adesso è un ecomostro in costruzione ma un domani dovrebbe diventare così: un ecomostro terminato.

Berlusconi Free Blog

20/nov/2008

Radiografia di una raccolta punti

C'è una pubblicità che dice: FAI IL PIENO DI SCONTI! Fino a 11,40 euro di sconto. Chiedi la card Q8: subito per te 50 punti bonus!
Con 760 punti la Q8 ti regala:
Ma i punti per vincere il premio come si accumulano?
Per ogni litro di carburante Q8 (Benzina, Gasolio, GPL).
Considerando che la benzina costa circa € 1,2 al litro, significa che la Q8 ti regala circa € 11 ogni 910 euro di spesa: l'1,25% della spesa (nella migliore delle opzioni di conversione). E questo si chiama regalo? Loro lo chiamano "Club delle Meraviglie", per correttezza dovrebbero chiamarlo "Club dei Gonzi Fedeli", e ci sarebbe forse poco da vantarsi ad esserne iscritti...

Ingratitudine

Questa dipendente regala notorietà ad una mediocre marca di abbigliamento e questa, invece di premiarla, la licenzia. La disciplina del marKeting è sconosciuta alla Robe de Kappa. http://www.corriere.it/esteri/08_novembre_19/kappa_girl_salom_cc03d022-b67f-11dd-abfb-00144f02aabc.shtml

19/nov/2008

Design nuovo

Molto giovane e di tendenza.

Il prete trombatore e "trombato"

l'uomo si e' rivolto ai carabinieri che hanno fermato la 40enne, una pregiudicata

Palermo: prete ha rapporti con donna che lo ricatta con le loro foto hard, arrestata

Il sacerdote aveva risposto ad un annuncio su un giornale. L'amante gli ha estorto 28mila euro

BAGHERIA (PALERMO) - Si sentiva solo e ha cercato una compagna rispondendo ad un annuncio su un giornale. Peccato che lui fosse un prete e dopo aver consumato il rapporto amoroso sia stato anche ricattato dalla donna. Tutto comincia quando il sacerdote, dopo avere visto un annuncio sul giornale ha scritto a una donna e ha iniziato con lei una relazione. Ma dopo qualche mese, la donna inizia a ricattarlo chiedendogli 20mila euro in cambio del silenzio e minacciandolo di pubblicare delle foto hard dei loro incontri sessuali. Ma il prete, dopo avere pagato complessivamente 28mila euro, si è rivolto ai carabinieri e ha denunciato la donna che adesso è stata arrestata.

Fonte

18/nov/2008

Cesare Cremonini sottoutilizza Ballo?

La domanda non è oziosa. Quanto c'è di Ballo nel seguente pezzo? Il Vate Cremonini quanto avrà attinto dal suo simpatico amico? Che si sappia, perdindirindina! Il testo della poesia musicale (le parole sono originali, è impossibile - oltre a Cesare - pensare e scrivere cose simili) è il seguente: Le sei e ventisei ci sono notti in cui non sai dormire e più lo chiami e più Morfeo ti dice: “Non ce n’è!” Scendere per strada in cerca di una birra e poi trovarsi a raccontare a una puttana tutti i tuoi perché Non pensavo di esser stato divertente invece guarda come ride, sembra anche felice, molto più di me. Ma se ti piace nascere al tramonto puoi dormire insieme a me. Guarda un po’ dove ti porta la vita! In questa notte sbagliata la birra è finita si ma tu puoi essere mia amica? Ci penserò magari tutta la vita! La Scheda di Ballo dal sito del Gabriele D'Annunzio felsineo: Una volta raggiunto un primo livello di "responsabilità economica", Nicola decide di investire i soldi della sua prima paghetta nell'acquisto di due dischi: "Nomi e cognomi" di Francesco Baccini e la "Fiky Fiky Compilation" con Gianni Drudi e Simona Tagli. Nicola è sempre stato, a giudizio di tutti, uno dei Lùnapop con maggiore personalità. Grazie alla sua comunicativa assolutamente unica, alle sue prerogative caratteriali estremamente pacate che lo fanno benvolere da tutti, e anche grazie alla sua invincibile curiosità riguardo a qualsiasi cosa, Nicola si è ricavato in pochissimo tempo uno spazio personale che l'ha portato a seguire Cesare anche nell'avventura solistica. http://www.cesarecremonini.it/home/biography/

17/nov/2008

Bella come Parma

Cioè se la Bomba non avesse vinto una notte in hotel in questa cittadina con il piffero che mi sarebbe venuto in mente di passarci un week end. Ma il pernottamento gratuito allo Starhotel Du Parc (solo € 300 a notte di listino + € 15 di colazione a cranio, ottima e abbondante) ha fugato ogni dubbio. Nell'assortitissimo frigo bar della stanza si poteva anche consumare per la modica cifra di cinque euro anche un'ottima birra in lattina, la stessa marca che alla Conad di fronte vendevano a 50 centesimi. Tra i monumenti da segnalare, la sede del RIS (che non è quella della serie TV, ma è la sede dei Carabinieri che si fanno il culo per davvero e non per fiction, prendendo - nella migliore delle ipotesi - un centesimo dello stipendio degli attori che invece si fanno il culo per finta), il parco Ducale (con palude denominata "Peschiera" dove c'era gente che pescava pantegane per davvero), un po' di chiese, una con annesso il Battistero simbolo della città (questo luogo, distaccato dal Duomo, serve a battezzare i neonati che essendo non battezzati è sacrilegio portare in Chiesa, non essendo battezzati), lo stadio Ennio Tardini (sacro luogo di epifania del III scudetto nerazzurro del III Millennio) e la Pilotta (dove c'è una pompatissima mostra di tal Correggio* - o Scorreggio? - con qualche inutile dipinto luminoso nel cui allestimento si può anche ammirare qualche opera di Piazzale Lotto, un personaggio importante per la viabilità milanese avendo fondato l'importante snodo della circonvallazione esterna). A Parma ci sono tre vie con i portici, al contrario di tutte le altre città emiliane. Però si è mangiato e bevuto molto bene, con ottimo rapporto qualità prezzo: da menzionare - tra le altre cose - un notevole sorbetto al lambrusco (buono e innovativo) un culatello memorabile e un cotechino (della Bassa) paradisiaco. * Insieme alla mostra di tal Ligabue Antonio (a Palazzo Reale) è la seconda mostra quest'anno dove le varie amministrazioni comunali cercano di turlupinare i turisti utilizzando impropriamente il marchio del Liga; il signor Antonio Allegri ha addirittura scelto il soprannome "Correggio" per sfruttare la popolarità di Luciano Ligabue e del suo paese natio.