22/apr/2008

I rumeni in Italia, il Viminale e le notizie

Con tutto il rispetto per i cittadini rumeni che soggiornano in Italia, devo constatare che la propensione alla delinquenza di chi proviene dalla Romania sembra apparire maggiore rispetto alla media attesa riscontrabile in popolazioni omologhe. Ora non si tratta di essere razzisti o di trarre delle conclusioni però appare un dato di fatto che alcuni di loro non abbiano un atteggiamento irreprensibile. Data la difficoltà delle forze di polizia italiane nell'intercettare e nell'espellere cittadini rei non di nazionalità italiana, direi che l'entrata della Romania nell'Unione Europea sembra essere stata una cagata pazzesca. Il Viminale dice che: (nel 2006) su 11.378 arrestati o denunciati per omicidio consumato e tentato, violenza sessuale, furto, rapina in casa, 4405 sono clandestini. La metà sono stranieri in generale: sono stati 5.857 i denunciati non italiani per i delitti presi in considerazione. La prima nazionalità per numero di denunciati è quella romena, e lo stesso vale per le violenze sessuali (nelle tabelle del ministero riferite al 2006 la Romania viene ancora considerata extra Ue) http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=256468

21/apr/2008

Lo spot dell'anno

Benchè Bova*, Unicredit, le banche, la televisione e la pubblicità in televisione mi stiano tendenzialmente sui maroni, il seguente spot sotto riportato mi sembra parecchio divertente. * Che poi è anche uno simpatico e anche capace.

20/apr/2008

Il Doni e il Diamanti

Il mio primo file salvato da un filmato televisivo in diretta, ed ecco il gol da 30 metri con un portiere romanista che fa la cappellata. Bene così. I giallorossi, tra andata e ritorno, hanno racimolato la bellezza di 2 punti contro il Livorno, ultimo in classifica.

18/apr/2008

SMS Gratis

Dopo che la fine della New Economy aveva fatto scomparire i siti che consentivano l'invio gratuito di messaggini SMS (ad eccezione dei siti delle compagnie telefoniche, che comunque contingentano il numero dei messaggi e consentono l'invio solo a numeri della propria rete) chi l'avrebbe mai detto che sarebbero risorti? Cazzeggiando per la rete ho trovato jaxtr.com : con la registrazione gratuita (si può mettere anche una mail farlocca) si possono spedire SMS gratuitamente (arrivano dopo massimo un minuto). Eviterei di inserire il proprio numero di cellulare, non si sa mai quanto spam potrebbe arrivare.

15/apr/2008

Rialzati BB?ilan

Politiche 2008

La svizzera e la politica verso gli immigrati

Svizzera, abbattuto l'orso JJ3

COIRA (15 aprile) - L'orso JJ3 è stato ucciso. L'animale, il cui destino già dai giorni scorsi sembrava segnato, è stato abbattuto in una zona del Grigioni centrale. JJ3 era giunto in Svizzera dall'Italia con il fratellastro MJ4 nell'estate del 2007. A differenza di MJ4, JJ3 si avvicinava senza timore alle case in cerca di cibo e, secondo il dipartimento federale dell'ambiente, era diventato molto pericoloso. Le ripetute azioni di dissuasione intraprese prima e dopo il letargo per allontanare l'orso dai centri abitati non hanno sortito alcun effetto. Il Cantone aveva respinto l'offerta di adozione formulata dal giardino zoologico Dahlholzli di Berna e attendeva il nulla osta per l'abbattimento. Nessun pericolo, almeno per ora, per MJ4: l'animale, che si aggira nella zona dell'Engadina, non ha manifestato un comportamento pericoloso per l'uomo.

09/apr/2008

La parabola discendente del Partito Socialista

DA ANDREA COSTA...
Nato il 30 novembre 1851 a Imola, venne destinato dai genitori agli studi ecclesiastici, ai quali però preferì la Facoltà di Lettere dell’Università di Bologna, dove conobbe Carducci.

Divenuto un seguace delle idee anarchiche di Bakunin, nel 1874 viene arrestato con l’accusa di aver partecipato alla preparazione di un moto rivoluzionario a Bologna. Emigrato a Parigi, si unì ad Anna Kuliscioff e si avvicinò al marxismo.

Alla luce degli insuccessi dei moti insurrezionali degli anni settanta, di ispirazione anarchica, nel 1879 annunciò la sua conversione dell’anarchismo al socialismo, diventando a 28 anni uno degli uomini di punta del socialismo democratico.

Prampolini, Baldini, Massarenti, come molti altri padri fondatori della cooperazione che si muoveva all’interno del percorso socialista, si rifecero al suo insegnamento e ad una visione socialista sempre più riformista, che poneva la creazione di cooperative e leghe al centro del processo di costruzione della democrazia. In un articolo comparso il 15 maggio 1880 nella Rivista internazionale del socialismo indicherà alcuni dei punti fondamentali della sua visione politica: eliminazione delle iniquità sociali, necessità di una rivoluzione economica per creare condizioni sociali diverse, inutilità delle riforme politiche.

Fervido animatore di riviste e di organizzazioni socialiste, nel 1882 fu il primo deputato di ispirazione socialista eletto in Italia, nel 1893 aderì al Partito socialista, un anno dopo la sua fondazione a Genova. Nel 1899 partecipò all’ostruzionismo parlamentare contro le leggi liberticide e nel 1909 divenne vicepresidente della Camera. Morì a Imola il 19 gennaio 1910.

Fonte http://www.movimentocooperativo.it/index.php?id=37
...A MILLY D'ABBRACCIO.

08/apr/2008

ENEL

Risolto il nodo Tiscali (qualche giorno di ritardo nell'attivazione del servizio causa cavo tranciato nella centralina Telecom) rimane quello dell'Enel Gas. Bella questa pubblicità dell'Enel. Però la simpatica azienda energetica dovrebbe riuscire a dedicare qualche risorsa anche al mio contratto del gas: avendo inviato TRE volte (due lettere e un fax) il contratto correttamente firmato e compilato (trattavasi di subentro, non di nuova fornitura) a distanza di più di sei mesi ancora arrivano le bollette ai vecchi proprietari. Il motivo: quelli del call center dicono che il contratto è arrivato ma non è arrivato.

06/apr/2008

La svastica di sinistra

Tra decine e decine di centinaia di migliaia di simboli proprio una bella svastica doveva scegliersi i progressisti?

04/apr/2008

Una giornata in ritiro con il BB?ilan

ORE 7.00: Suona il telefono della stanza di Ancelotti. E’ la video-sveglia telefonica, con le immagini a tutto volume di Galliani che esulta dopo un gol del Milan. ORE 7.12: Ancelotti si riprende dal traumatico risveglio e si veste. ORE 8.00: Consueta colazione mattutina. Pato e Paloschi vengono accomodati sul seggiolone mentre a Favalli e Serginho vengono restituite le dentiere messe a bagno la notte precedente. ORE 8.05: Ronaldo avverte una fitta al polso sinistro mentre solleva la tazzina del caffè: il medico sociale fascia l’arto e prescrive una diagnosi di 10-12 giorni. ORE 9.00: I rossoneri raggiungono il campo di allenamento. Durante il tragitto Dida, colpito da una pigna staccatasi da un albero, stramazza al suolo. ORE 9.15: Corsetta leggera d’allenamento. Cafù chiede ed ottiene il deambulatore. ORE 10.00: Gara amichevole contro la squadra amatoriale locale della Virtus Sanfatucchio. Per favorire il ritorno al gol di Gilardino l’ottantacinquenne portiere di casa è costretto a giocare la gara seduto. ORE 10.01: Dopo la classica stretta di mano d’inizio gara Ronaldo avverte un forte dolore alla mano destra: il medico sociale fascia l’arto e prescrive una diagnosi di un mese. ORE 10.02: Al braccio sinistro di Favalli viene applicata una flebo. ORE 10.03: A bordo campo un ragazzino si lascia sfuggire un aquilone che va a sbattere contro la testa di Dida: il portiere cade a terra esanime. ORE 11.00: Il primo tempo termina sul punteggio di 0-0. Per favorire il ritorno al gol di Gilardino il portiere locale viene costretto a giocare bendato. ORE 11.05: Pato, colpito duro da un avversario, esce dal campo imbronciato portandosi via il pallone. ORE 11.45: La gara termina sul punteggio di 0-0. Per favorire il ritorno al gol di Gilardino si decide di disputare un mini terzo tempo mentre il portiere locale viene legato ed imbavagliato. ORE 12.00: Favalli cade a terra privo di sensi. ORE 12.01: Cafù cade a terra privo di sensi. ORE 12.02: Serginho cade a terra privo di sensi. ORE 12.10: La gara termina sul punteggio di 0-0. Per favorire il ritorno al gol di Gilardino si decide di disputare un mini quarto tempo mentre il portiere locale viene stordito con una scarica elettrica. ORE 12.25: Inzaghi cade a terra privo di sensi. ORE 12.26: Emerson cade a terra privo di sensi. ORE 12.27: Ronaldo cade a terra privo di sensi, rompendosi entrambe le caviglie: il medico sociale fascia entrambi gli arti e prescrive una diagnosi di quattro mesi. ORE 12.35: La gara termina sul punteggio di 0-0. Per favorire il ritorno al gol di Gilardino si decide di disputare i calci di rigore mentre il portiere locale viene rapito dall’anonima sequestri. ORE 12.36: Gilardino sbaglia il primo rigore. ORE 12.37: Gilardino sbaglia il secondo rigore. ORE 12.38: Gilardino sbaglia il terzo rigore. ORE 12.39: Gilardino sbaglia il quarto rigore. ORE 12.40: Gilardino sbaglia il quinto rigore. ORE 12.41: Per favorire il ritorno al gol di Gilardino si decide di avanzare il dischetto del rigore di 10 metri. ORE 12.42: Gilardino segna il sesto e decisivo rigore. Galliani invade il campo e corre ad abbracciare Dida, che si accascia a terra svenuto. ORE 13.02: Berlusconi telefona ad Ancelotti per segnalare che, più che un albero di Natale, il modulo della squadra sembra un presepe con le belle statuine. ORE 13.30: Ritorno in albergo per il pranzo. Kaka intervistato da un giornalista nell’atrio dichiara la propria stima per il presidente del Real Madrid Calderon. ORE 13.35: Il quotidiano locale pubblica un’edizione straordinaria secondo cui Kaka vorrebbe andare al Real Madrid. ORE 13.40: Le agenzie di stampa internazionali danno per certo il passaggio di Kaka alle merengues. ORE 13.45: Intervistato dalle TV Spagnole Calderon dichiara che il Brasiliano ha firmato un accordo quinquennale. ORE 13.50: Berlusconi chiama Kaka e gli aumenta l’ingaggio. ORE 13.55: Kaka dichiara alla stampa: al Milan sto bene, nessun Presidente è come Berlusconi. ORE 14.35: Gattuso azzanna il maitre che stava fischiettando “pazza inter amala”. ORE 14.36: Ambrosini solleva uno striscione offensivo nei confronti del maitre “la bottiglia mettila nel c*lo” ORE 14.37: Il maitre va in cucina ed esegue l’ordine. ORE 14.38: Il maitre torna in sala e serve da bere al tavolo di Ronaldo. ORE 14.39: Appena finito di bere Ronaldo avverte dolori lancinanti allo stomaco: il medico sociale applica un’abbondante fasciatura attorno alla vita del giocatore e prescrive una diagnosi di un anno. ORE 14.45: Finito di pranzare Pirlo rolla una canna. ORE 15.02: Pato e Paloschi si sfidano alla playstation con “Pro Evolution Soccer 7”. ORE 15.07: Alla fine del primo tempo scoppia un violento litigio tra i due per via di un fallo non ravvisato dal direttore di gara: Paloschi furioso getta via il joystick che va a sbattere sulla spalla destra di Dida. Il portierone Brasiliano viene condotto urgentemente in sala rianimazione. ORE 16.00: Sessione di allenamento pomeridiana. Digao e Ba vengono aggregati al gruppo “bocciofili”. ORE 16.30: Gara amichevole a ranghi misti. Pellegatti si insinua negli spogliatoi per strappare una battuta ai campioni del mondo prima del big-match. ORE 16.57: Durante la gara Nesta si imbatte in Aubameyang e si ferma per presentarsi. ORE 18.12: La doccia troppo bollente causa a Ronaldo un violento arrossamento ai glutei: il medico sociale applica un’abbondante fasciatura e prescrive una diagnosi di 4 anni. ORE 18.15: Spielberg telefona ad Ancelotti chiedendo il permesso di utilizzare il Fenomeno come controfigura nel seguito de “La Mummia”. ORE 18.35: All’uscita dal campo Kaka, intervistato da un giornalista, dichiara di adorare il clima che si respira al Bernabeu. ORE 18.40: Il quotidiano locale pubblica un’edizione straordinaria secondo cui Kaka vorrebbe andare al Real Madrid. ORE 18.45: Le agenzie di stampa internazionali danno per certo il passaggio di Kaka alle merengues. ORE 18.50: Intervistato dalle TV Spagnole Calderon dichiara che il Brasiliano ha già trovato casa nella capitale Spagnola. ORE 18.55: Berlusconi chiama Kaka e gli aumenta l’ingaggio. ORE 19.00: Kaka dichiara alla stampa: al Milan sto bene, nessuno stadio è come San Siro. ORE 20.30: Dopo cena vengono concesse ai giocatori un paio d’ore di permesso: Pato e Paloschi si dirigono al Luna Park accompagnati da Fiori e Favalli. ORE 20.45: Un tifoso rossonero saluta Dida dandogli un’amichevole pacca sulla spalla, il portiere fa per rincorrerlo ma dopo pochi passi stramazza a terra in fin di vita: tempestivo l’intervento di Inzaghi che lo rianima attraverso la respirazione bocca a bocca. ORE 21.00: Pressato dai giornalisti Galliani svela che il nome nuovo dei rossoneri per la stagione successiva sarà Marco Van Basten. ORE 21.01: Ancelotti si dice seccato per essere stato scaricato anzitempo. ORE 21.02: Galliani chiarisce che l’Olandese andrà ad infoltire il reparto offensivo. ORE 21.03: Ancelotti si dichiara soddisfatto di poter contare su un altro grande campione. ORE 22.30: Paloschi rientra in albergo piangendo perché Favalli si è rifiutato di comprargli lo zucchero filato. ORE 22.45: Tutti a dormire. Pato viene adagiato nel box, Ronaldo nella cripta. ORE 01.00: Kaka sveglia l’intero albergo chiedendo soccorso immediato: Pellegatti in mutande e giarrettiera si è infilato nel suo letto implorandolo di rinunciare alla castità. Fonte Cristiano76

31/mar/2008

Varese del basket retrocede in Serie B

Simpatica iniziativa dei canturini, che non sono potuti andare a Varese ad assistere alla partita che ha decretato la retrocessione dei rivali storici, e allora hanno noleggiato un aereo...

La Terra è piatta

Io lo sostengo da tempo che il pianeta Terra non è di forma sferica (come ritengono alcuni pseudo-scienziati), finalmente il muro di menzogne viene scalfito.

--------------------------------------------------------------------------

Astronomo iracheno: «La Terra? È piatta»

L'affermazione in diretta del «ricercatore» Al-Said, che parlava al pubblico a casa e con un collega in studio

Ha acceso una vivace discussione in rete un video tratto da una trasmissione andata in onda qualche mese fa su una tv irachena. L'argomento della puntata era: «La Terra è piatta?». Sul canale Al Fayhaa l'«astronomo e ricercatore» iracheno Fadhel Al-Said, parlando nelle case del sistema solare, e con un collega fisico in studio, afferma che «il nostro pianeta è piatto».

Alcuni stralci della puntata è stata messa online e con i sottotitoli in inglese dal sito «Memritv», del Middle East Media Research Institute, l'istituto di Wahington che esplora il Medio Oriente attraverso i media della regione. Nel corso del dibattito «scientifico», ognuno dei due «esperti» cerca di dare credito alle proprie teorie con delle affermazioni alquanto semplicistiche e molto confuse: «Quando osservate una nave che dal mare raggiunge la costa, la prima cosa che vedete è l'albero dell'imbarcazione. Poi vedrete la prua ed eventualmente la barca intera», è la dichiarazione di Al-Tael. Il fisico iracheno cerca di argomentare che per lui il nostro pianeta è rotondo anche grazie «alle ricerche e alle foto scattate da satelliti, apparecchiature moderne e shuttle».

Ma Al-Said, ribatte: «Quando dalla spiaggia guardate in lontananza - tutto ciò che vedete è in quella distanza 'sfuocata'. Più tardi, mentre la barca raggiunge la spiaggia o il porto vedete la parte superiore. Come la vedete? Nessun medico è ancora stato in grado di capire come funzioni l'occhio». Al-Said choisa poi con una tesi sorprendente: «il sole gira intorno alla Terra perchè è più piccolo della Terra - come è evidente nei versi del Corano».

30/mar/2008

Coppa Intertoto

Un'altra sfida prestigiosa attende i campioni d'Europa, del mondo, della supercoppa Terra-Luna, del sistema solare, dei buchi neri e della ipergalassia di Berlusconi (insieme di stelle cornute poste tra la costellazione del Toro e quella dell'Ariete). Il BB?ilan, non pago dei suoi numerosi successi europei (pure una Mitropa Cup nel suo infinito palmares coppeo), punta decisamente al Trofeo Intertoto, unico mancante al suo albo d'oro insieme alla Rogoredo Cup. E infatti gioca in campionato come se fosse una finale (cit.). Che poi non è un trofeo banale, basta guardare il parco delle finaliste dell'ultima edizione.

Tot. AndataRitorno
Gloria2-2Atlético (gt) 2-1 altro »0-1 altro »
Otelul4-2Trabzonspor2-1 altro »2-1 altro »
Chornomorets1-3Lens0-0 altro »1-3 altro »
Cherno More0-2Sampdoria0-1 altro »0-1 altro »
Dacia Chisinau1-5Hamburg1-1 altro »0-4 altro »
AA Gent2-3AaB1-1 altro »1-2 altro »
Rapid Wien3-1Rubin3-1 altro »0-0 altro »
Vėtra0-6Blackburn0-2 altro »0-4 altro »
Tobol2-0OFI1-0 altro »1-0 altro »
Hammarby (gt) 1-1Utrecht0-0 altro »1-1 altro »
Kula2-4Leiria (dts) 1-0 altro »1-4 altro »

28/mar/2008

Il caffè in latta

Nei posti incivili, dove non sanno cos'è un caffè espresso o una moka, può andar bene anche un Illy in lattina, magari anche in versione cappuccino o macchiato latte. Sono convinto infatti che questa bevanda insignificante in Italia non attecchirà per lo stesso motivo per cui la popolare catena di caffetteria Starbucks nel nostro Paese non ha mai provato neanche ad entrarci. Questo nuovo prodotto nato dalla collaborazione di Illy e Coca Cola costerà più di una tazzina di caffè al bar, quindi ben più di un euro oltretutto. PS Ma il rispettabile signor Riccardo Illy non poteva scegliersi un partner un po' più etico?

E' morto Valentino Fois: ex-gregario di Pantani ed ex-dopato

L'ex ciclista Valentino Fois, 34 anni, è stato trovato morto stamattina nella sua abitazione di Villa D'Almè, in provincia di Bergamo. Ancora non sono chiare le cause del decesso ma, secondo i primi rilievi, l'uomo sarebbe stato colpito da un malore.

GUAI GIUDIZIARI - L'ex corridore era stato coinvolto in passato in un'inchiesta sul doping. Il corpo senza vita di Fois è stato rinvenuto dalla madre con la quale l'ex ciclista viveva nel piccolo centro della provincia di Bergamo.

L'AUTOPSIA - Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Zogno (Bergamo). Per fare chiarezza sulle cause della morte sarà disposta un'autopsia da parte della magistratura.

Fonte Corsera

25/mar/2008

BORGOROSSO CAMPIONE

CON OTTO GIORNATE DI ANTICIPO!

La mozzarella di bufala e la diossina

Anche in Corea del Sud si sono accorti che la diossina nella mozzarella di bufala non è una bella cosa. In Italia invece continua ad essere in vendita, in barba ai 109 produttori accusati di avvelenamento di sostanze finalizzate alla produzione, commercio di prodotti adulterati e frode in attività commerciale.
Gli esperti ritengono che i rifiuti tossici, così come gli incendi di rifiuti, siano all'origine dell'inquinamento da diossina. La sostanza entrerebbe nella catena alimentare attraverso il foraggio delle bufale che producono il latte utilizzato per la produzione della mozzarella. La diossina può essere cancerogena e avere effetti anche a livello ormonale ma solo oltre una certa soglia di dosaggio.(fonte)

Paolo Maldini