19 dic 2014

Salvini e il Meridione


L'arguto Matteo ha cambiato strategia sull'unità nazionale e presenterà liste elettorali anche nel Sud dell'Italia. I napoletani, quelli che fanno scappare i cani in per colpa della propria approssimativa igiene personale, lo accoglieranno con vivo entusiasmo.

«Senti che puzza, scappano anche i cani. Sono arrivati i napoletani...Son colerosi e terremotati...Con il sapone non si sono mai lavati...».

Salvini lancia la sfida al Sud 
«Ma il nostro Dna non cambia»

Il leader della Lega presenta il nuovo soggetto politico «Noi con Salvini» 
Librandi (Scelta civica): «Con che faccia si presenta? Definì i napoletani “colerosi”»


18 dic 2014

L’obbligo delle valvole termostatiche


Pensa te se per risparmiare forse qualcosa sull'inquinamento del pianeta, una famiglia che vive in un condominio in un appartamento di 80 mq deve spendere più di 1000 euro per installare sui caloriferi una minchia di valvolina che conteggia quanto riscaldamento è stato prodotto (più l'aggravio sulle spese condominiali per la rendicontazione e la fatturazione separata). Certo, il 65% del costo iniziale si traduce in un risparmio fiscale spalmato su 10 anni, nel frattempo però si spenderà molto di più per avere le stanze di casa egualmente riscaldate. Proprio una bella cagata. Complimenti.



Riscaldamento, scatta l’obbligo delle valvole termostatiche. Ma è un salasso


Secondo una simulazione del Sole 24 Oreper un appartamento di 80 mq dotato di 6 caloriferi servono 1.055 euro di spesa per installare le valvole termostatiche (in media si tratta di un’operazione che costa 120 euro a calorifero), compresi i costi per adeguare le pompe di circolazione dell’impianto condominiale da portata fissa a variabile. Importo che sfrutta già il maxi sconto fiscale del 65% (l’ecobonus – prorogato fino al 31 dicembre 2015 – si spalma su 10 anni sulla dichiarazione dei redditi).

17 dic 2014

Pensare ai bambini italiani


Le maestre della scuola materna frequentata da queste due senatrici del Movimento 5 Stelle hanno pesanti responsabilità sull'educazione che hanno impartito a queste loro ex alunne: non gli hanno insegnato nulla che non le abbia aiutate a superare la fase bambinesca, tanto che ora che siedono sugli scranni del Senato della Repubblica manifestano ancora l'immaturità tipica degli studenti delle scuole dell'infanzia.

Posso anche comprendere la linea politica del M5$ (portare traffico sui siti internet del partito e fatturato alla società di Casaleggio) ma la contestazione perenne portata in Parlamento talvolta potrebbe anche interrompersi. Per esempio quando durante una seduta vengono commemorate 145 vittime di una strage in Pakistan (di 125 bambini).



16 dic 2014

Musella 1 Papa Francesco 0


Dalai Lama. Ad Assago invece il sindaco non solo l'ha ricevuto, ma gli ha conferito pure le chiavi della città.

Papa Francesco nega l’incontro 
al Dalai Lama

Il leader religioso tibetano arriva a Roma per il summit dei Nobel per la pace. Oltretevere spiegano che non si vuole entrare nelle «tensioni» con la Cina

13 dic 2014

Realizza i nostri sogni


Nella spirale compulsiva che vuole il Milan bramoso di acquistare i giocatori più scarsi che hanno militato nell'Inter, i rossoneri sono incappati in quel sant'uomo di Muntari, la cui foga agonistica provoca infortuni in serie soprattutto ai compagni di squadra, che non ne apprezzano fino in fondo la genuina spontaneità. Per questo suo atteggiamento giudicato - da taluni maligni - un po' bellicoso il ghanese è anche inviso ai bambini e agli stessi suoi tifosi: memorabile il contributo di Sulley in quel Catania - Inter del marzo 2010 quando in soli 70 secondi riuscì a rimediare 2 cartellini gialli e a provocare un rigore poi trasformato degli etnei.

Sky - L'infortunio di Van Ginkel causato da un brutto intervento di Muntari


L'infortunio di Marco Van Ginkel ha colpito molto la squadra rossonera e, adesso, emergono anche le dinamiche. Secondo quanto riferito da Peppe Di Stefano in diretta a Sky Sport 24, l'olandese si sarebbe fatto male a seguito di un brutto intervento di Sulley Muntari. Lo stop dell'olandese preoccupa e non poco lo staff medico del Milan e non è da escludere che questo infortunio possa far cambiare le strategie di mercato rossonere.



12 dic 2014

Si capisce dalla faccia


Il Presidente Matteo Renzi inizia a non credere più neanche lui alle balle che spara egli stesso. Un segnale inequivocabile della fine imminente del suo "impero" più mediatico che democratico?


Gli immigrati ci rubano il lavoro